Recordarse dei nostri bisnonni

Traduzione
Sono più di cento anni/ che gli taliani sono arrivati qua;/ sono giunti col bastimento/ soffrendo peggio di animali;/ hanno trovato solo foresta,/ dormivano in terra senza coperte;/ hanno sofferto tanto, tanto,/ quasi come essere alla guerra!
Bisogna ricordarsi de i nostri bisnonni/ poiché è grazie a loro che siamo oggi qua!
Con l'accetta tagliavan le piante/ per piantare frumento e granturco/ che serviva per sopravvivere/ appena giunti in questo paese./ Hanno piantato tanti vigneti,/ hanno riempito le botti di vino:/ erano italiani che dimostravano/ la loro forza a tutto il Brasile!
Bisogna ricordarsi de i nostri bisnonni/ poiché è grazie a loro che siamo oggi qua!
La domenica andavano a messa,/ figli e figlie con i genitori;/ avevano tanta fede in Dio/ che è Padre di tutti noi;/ se tutta le gente del mondo/ fosse stata come i nostri bisnonni/ ora il mondo sarebbe diverso,/ senza guerra e con meno povertà!
Bisogna ricordarsi de i nostri bisnonni/ poiché è grazie a loro che siamo oggi qua!
Quando c'erano giorni di festa/ si riunivano diverse famiglie;/ cantavano e giocavano a bocce,/ intere notti giocavano a carte;/ allegramente tiravano alla mora/ e bevevano anche tanto vino;/poi, quando avevano fame,/ mangiavano polenta e cotechino!
Bisogna ricordarsi de i nostri bisnonni/ poiché è grazie a loro che siamo oggi qua!
Guardate adesso, miei cari fratelli,/ che città e che belle campagne;/ quante strade e che grandi industrie/ hanno fatto, diverse, per noi;/ noi adesso abbiamo di tutto;/ ascoltate quanto vi dico:/ricordatevi dei nostri italiani/ che ora stanno lassù in paradiso!



Questa canzone è di Valmor Marasca.
Valmor Marasca è un cantautore brasiliano quarantenne di origine italiana i cui avi partirono per il nuovo continente circa 110 anni fa. E' uno degli interpreti principali della cultura popolare brasiliana 'taliana' degli stati del Brasile del Sud. Assieme ai canti del folclore veneto e italiano egli presenta brani autocomposti 'par talian', portando così avanti in modo autonomo la tradizione. L'artista, che si accompagna con la fisarmonica, possiede anche un repertorio in aleman (ossia in tedesco, giacché la zona in cui vive � presente anche questa cultura) e quello gaucho, altro tipico dello stato in cui vive ed opera (nella citt� di Garibaldi, nello stato del Rio Grande do Sul). Nel corso della sua carriera, Valmor Marasca si � esibito in Brasile e all'estero ed ha prodotto alcuni CD di musica "taliana" e locale (gaucha). � stato in Italia, ospite dell'Associazione SORAIMAR nel 1998.